Competizioni Internazionali

Svizzera: con i judoka Akiyama per ben 5 volte l’inno di Mameli!

Written by Akiyama Staff

La trasferta Svizzera vede impegnati 19 atleti tra junior e senior, portando a casa medaglie e 5 ori.

Andrea Carlino dopo il bronzo assoluto conferma l’ottimo stato di forma andando a vincere di waza ari contro l’ ostico francese Friki Kamal , vice campione del mondo juniores 2014!

Giulia Pierucci parte con il freno tirato ma poi si scioglie per imporsi in finale sulla vecchia conoscenza Silva Tamara. L’infortunio alla caviglia è ormai passato, avere la testa dura e non mollare mai ha dimostrato essere la medicina giusta. Avanti così.

Anna Righetti dopo lo sbarramento degli Assoluti dimostra la sua testardaggine e mette dietro di lei sul podio atlete importanti come Kocher, settima al mondiale 2014, e Tschopp Eveline olimpionica a Rio 2016. Ma bisogna volere di più: la testa è da top player.

Giulia Caggiano è ancora in fase di assestamento ma perde più per i propri errori che per la superiorità altrui. Ma la medaglia fa morale e da incentivi dopo nemmeno sei mesi di Akiyama. Brava Giulia.

Mattina Castagnola, primo anno junior, continua a produrre belle gare che dimostrano una crescita: un quinto posto alla sua prima European cup senior è motivante.

Valentina Giorgis rientra alle gare dopo il brutto infortunio di Salsomaggiore: il recupero è stato fatto, ora bisogna ritrovare il ritmo di sempre. Un quinto posto è incoraggiante visto lo stato di forma. Forza Vale.

Rientro alle gare anche per Manuel Lombardo e Davide Pozzi dopo gli infortuni: esperienza positiva ma bisogna ritrovare la giusta forma.

Ottimo quinto posto per Angelo Mirabella nei 73 kg, anche lui all’esordio in European Cup, che produce vittime eccedenti e si ferma ai piedi del podio solo per inesperienza. Se son rose…

Medaglie d’oro per Rosetta Melora e Elisa Marchiò ma attendiamo le prossime gare anche se la prova è stata senza sbavature

Infine Carollo Massimiliano conclude in 7° posizione

Per tutti gli altri: Castagnola Simone, Ermes Tosolini, Renè Villanello, Alessandro Binucci, Mungai Nicholas, Valentina Tomaselli, Francesca Busto una buona esperienza in European Cup dove l’ Akiyama raccoglie molto.

 

 

About the author

Akiyama Staff

Leave a Comment