Agonisti

Si brinda in Coppa a Crotone

Written by Akiyama Staff

Tre ori, due argenti, due bronzi e ben quattro quinti posti sono il bottino della Coppa Italia 2006 svoltasi a Crotone nell’ WeekEnd appena trascorso.

La spedizione maschile giungeva in terra calabra in forze ed agguerrita con ben quattro 60 kg (PENNETTA,SORO,PIRAS E BELVERATO),cinque 66 kg ( GRIGOLETTO,DI GIANNI,BAGATTINI ,LECCESE E MAJNERO FABIO,qual. di diritto),due 73 (CARNEBIANCA, CAROLLO)e tre 81 kg (FAVARO, DI LEO E CARNEBIANCA ), e due 90 kg (MEZZADRI E SEGONTINO).

Ottimi i risultati che dimostrano che la società settimese non brilla per le sole individualità ma per la pluralità dei prodotti espressi. E’ il caso del forte Grigoletto che forse un po’ ha sorpresa ma con pieno diritto, al cardiopalma il suo incontro con il forte Paro si è laureato campione quando i pretendenti al titolo erano ben altri, graditissimo il ritorno di Alessandro Di Gianni che con solo la qualificazione alle spalle e tre anni di stop tornava e faceva vedere grandi cose, ancora un po’ di rodaggio e poi…

Bravo Bagattini in continua crescita dopo il bronzo universitario ..qui è quinto ma se ci fosse stato il nuovo regolamento,come da programma,sarebbe salito sul podio .Bravo anche Giorgetto Leccese che dava un calcio alla sfortuna e si metteva addosso la cintura nera!

Nei 60 kg si poteva fare podio ma veniva fuori solo Belva che comunque con una grande gara giungeva terzo e si vendicava di Andreolli. Bravo e non dimentichiamoci che è solo un primo anno junior, peccato per Pennetta,Soro e Piras erano tutti e tre da podio!!

I 73 kg non c’erano! Capita…

Bravi i 90 kg con Segontino quinto, che si arrendeva a Facente ma poteva farcela tranquillamente e il buon Mezzadri (troppo “buon” ) che eliminava Formiconi (?) e poi si fermava al settimo posto! Favaro invece buttava via un oro, quando era già al collo!

Questa è l’Akiyama, via un campione se ne fa un altro, certo il merito è dei ragazzi ma è il tecnico che sta al timone, se no si potrebbe perdere la rotta.

La squadra femminile era invece composta da Marengo (48kg),Ballabio e Paletto (52 kg) ,Regis (57 kg), Bonfante (63kg) e Pitzanti (70kg).

Brave anche le ragazze con gli ori di Regis a 57kg  vincitrice sicura..con un bel judo espresso,Pitzanti che bissava il successo del 2005. Diana Ballabio recupera forma e esperienza gara dopo gara e tra un po’ sarà a puntino… qui è bronzo. Quinte Paletto e Marengo che vedono premiati i loro sforzi e iniziano a venire fuori.

Primi nei maschi e  primi nelle femmine come lo scorso anno ma con diversi giovani alla ribalta, non male per programmare la nuova stagione ..

 

About the author

Akiyama Staff

Leave a Comment