Press

Nel Campionato d’Italia a squadre Akiyama rinnovata ma ambiziosa

di Lorenzo Monticone – TUTTOSPORT 04-11-2006

Puntuale, a novembre, il calendario del judo ripropone il campionato d’Italia a squadre e altrettanto puntualmente i piemontesi si preparano a vestire il ruolo dei protagonisti. Rispetto all’edizione 2005, disputata ad Asti, quella che scatta oggi a San Giustino, in provincia di Perugia, dovrebbe però dare più spazio ai piemontesi di nascita che a quelli di tesseramento. L’Akiyama Settimo che l’anno scorso vinse in campo femminile e chiuse quinta tra gli uomini ha, infatti, visto passare molti dei suoi atleti ai gruppi militari e si presenta sul tatami umbro con squadre competitive ma molto giovani. «Mai fare pronostici nel judo commenta il tecnico settimese, Pierangelo Toniolo -, ma certo partiamo con meno certezze del 2005. In campo maschile schiereremo Bagattini, Carollo, Favaro, Varotti e il prestito olandese Van Leeu, tra le ragazze difenderanno invece il titolo Ballabio, Regis, Bonfante, Pitzanti e il prestito tedesco Katrin Beinroth ». Assente il Centro Ginnastico che ha dato forfait in campo femminile, il Piemonte sarà rappresentato tra gli uomini anche dal Budokan Torino (con Salustro, Lanzillotta, Celesti, Ariu e Sita) del maestro Marco Manusia che per la prima volta ha centrato la qualificazione superando nei giorni scorsi la concorrenza del DLF Alessandria. Tra i piemontesi schierati con i gruppi militari, i fratelli Bruyere e Marco Caudana punteranno al bis del 2005 con le Fiamme Azzurre, mentre in campo femminile le ex Akiyama Congia, Aloisi e Piano tenteranno con l’Esercito di contendere la vittoria alle Fiamme Gialle.

 

About the author

Akiyama Staff

Leave a Comment