2015: un Assoluto dolce amaro!

Ogni anno all’ Assoluto succedono cose strane e imprevedibili, questo é il bello, ancora una volta gli Akiyama Boys danno spettacolo e mantengono alta l’adrenalina.

Nei 60 kg Lombardo Daniel, argento agli scorsi campionati, non riesce a ingranare la marcia giusta, l’ansia di dover vincere lo blocca e lo lascia lontano dal risultato. Nella stessa categoria Andrea Carlino, primo anno Junior, regala molti chili (di norma un 55kg) ma si porta a casa due incontri vinti e una prestazione, per lui, più che buona.

IMG_20151212_182233Nei 66kg Basile si presenta e affronta la gara senza paura di nessuno vince i primi incontri di ippon, tre tecniche diverse, in semifinale contro Faraldo prima vince con un waza-ari, ma poi gli arbitri cambiano il giudizio arbitrale gli danno il quarto shido, ma Fabio é un signore si aggiudica la medaglia di bronzo, e continua la sua strada verso qualcosa di più.

 

Nei 73kg, Ermes Tosolini esce al primo, per vincere ci vuole qualcosa in più e per riconfermare il titolo, non basta presentarsi!

 

FB_IMG_1449940347493Nella stessa categoria Il finlandese René Villanello, supera le fasi eliminatorie ed approda in finale dopo aver battuto Verde Elio che se anche un 66, rimane comunque un signor atleta, René si aggiudica un argento che vale oro! Good job!!!

Altra prestazione più che onorevole, quella di Angelo Mirabella che al secondo turno incontra Parlati, il futuro campione assoluto lo costringe a una serie di innumerevoli incontri di recuperi, si ferma ai piedi del podio contro il finanziere Bruno.

A 81 kg, uno strepitoso Bergamo Alessandro, dopo aver perso per 4 shido con Esposito, ingrana la sesta, affronta i recuperi e arriva in finale per il bronzo contro il più esperto Mosca, due Waza-ari gli regalano una medaglia di bronzo che va a incoronare una stagione più che positiva..beh che dire tra un esame e l’altro di medicina trova il tempo di mettersi al collo una medaglia agli assoluti. Volere è potere!

Carollo Massimiliano, parte in grande stile contro un avversario ostico come Poeta, sotto di Waza-ari recupera e vince di leva, continua la sua gara e in finale contro Esposito perde di un Ippon fulmineo, argento per lui.

 

Nei 90 kg Mungai dopo un ottima gara arriva alla finale contro un ex Akiyama, Carollo Giovanni, Nicholas si ferma a un argento di tutto rispetto!

 

Nella categoria al di sotto dei 100kg, la new entry Davide Pozzi, perde da Loporchio ma si aggiudica un bronzo in una categoria impegnativa!

 

Rimangono lontani dal podio Laurenzano e Mirabella nei 73 kg, Christian Comotti nei 90 kg.

 

Qualche medaglia inaspettata, altre medaglie perse, ma comunque vada, da lunedì in palestra…anzi già ad sera…ognuno con il suo obiettivo…domani le donne!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *